Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Proseguendo la navigazione del sito accetti il loro utilizzo. Leggi nell'informativa privacy come disattivarli. La disattivazione comporta il blocco di funzionalità del sito, come i video e i pulsanti social.

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Una donna è la storia delle sue azioni e dei suoi pensieri,
di cellule e neuroni, di ferite e di entusiasmi, di amori e disamori. 
Una donna è inevitabilmente la storia del suo ventre, 
dei semi che vi si fecondarono, o che non furono fecondati, 
o che smisero di esserlo, e del momento, irripetibile, 
in cui si trasforma in una dea. 
Una donna è la storia di piccolezze, banalità, incombenze quotidiane,
è la somma del non detto. 
Una donna è sempre la storia di molti uomini. 
Una donna è la storia del suo paese, della sua gente.
Ed è la storia delle sue radici e della sua origine, 
di tutte le donne che furono nutrite da altre che le precedettero 
affinché lei potesse nascere: 
una donna è la storia del suo sangue.

Joomla templates by a4joomla