Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Proseguendo la navigazione del sito accetti il loro utilizzo. Leggi nell'informativa privacy come disattivarli. La disattivazione comporta il blocco di funzionalità del sito, come i video e i pulsanti social.

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Saeki è paranoico, pavido, vittimista. Teruko incarna la femme fatale. Suzuki è folle, di rabbia, di gelosia, di orgoglio ferito. Questi i personaggi di una storia che si svolge per la maggior parte all’interno della stanza di Saeki, il protagonista. L’autore lascia molto, forse troppo, alla fantasia del lettore: le uniche descrizioni sulle quali si sofferma sono dedicate a Teruko, la protagonista femminile, al suo fisico morbido, ai suoi gesti studiati per farsi desiderare. La narrazione è quasi cronaca, distaccata, fredda.

Lo avevo comprato sperando di trovarvi il delicato erotismo de “La chiave”, ma non è stato così.

Ci sono libri – lunghi o brevi, brutti o belli – dei quali comunque resta qualcosa a decantare nel cuore del lettore. Questo è uno di quelli che evaporano subito… 

Joomla templates by a4joomla