Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Proseguendo la navigazione del sito accetti il loro utilizzo. Leggi nell'informativa privacy come disattivarli. La disattivazione comporta il blocco di funzionalità del sito, come i video e i pulsanti social.

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

"Le più belle pagine di Isabel Allende sull'amore, il sesso, i sentimenti"

Già dal sottotitolo si può intuire di cosa si tratta. Trovata editoriale? forse... ma comunque ben organizzata e ben scritta.

Isabel ha selezionato alcune pagine dai suoi romanzi e le ha utilizzate per parlare dell'amore e del sesso, quasi un pretesto per instaurare un rapporto più stretto, di maggiore confidenza con chi legge, ha parlato di se stessa, della sua vita, dei suoi amori, del suo rapporto con il sesso. Autoironica, colta, intelligente, di mentalità aperta, sviscera l'argomento senza falsi miti né tabù, affrontandolo sotto diverse angolazioni: dal sesso, all'amore maturo, dall'amore contrastato alla bruciante gelosia...

Dei suoi libri, ho letto solo "La casa degli spiriti" (innumerevoli volte, tanto che ho perso il conto!) e "Afrodita", ma conto di colmare la lacuna entro la fine di questa vita, ed arricchirmi con le innumerevoli sfumature che l'autrice sa dare alle parole ed ai racconti, e con il vivido realismo che sa imprimere anche alle situazioni più legate all'aspetto magico e misterioso della vita.

Consiglio questo libro a chi ha già letto le opere della Allende perché approfondisce il tema dell'amore, in tutte le sue sfaccettature, e soprattutto spiega come sono nate certe sue storie... 

Consiglio questo libro a chi non ha ancora letto le opere della Allende perché ha la possibilità di avvicinarsi a lei ed al suo stile, così da poter scegliere tra i suoi romanzi, la prossima lettura!

Joomla templates by a4joomla